La ricetta della felicità

La ricetta della felicità

Tutti vogliono la felicità pochi sanno ottenerla

Grazie al mio lavoro di persone ne ho conosciute un sacco. Migliaia, forse decine di migliaia. Molte di queste mi hanno parlato dei propri sogni, desideri, speranze, paure… se stai leggendo forse tu sei una di queste.

Quello che ho imparato è che di "fenomeni" ce ne sono pochi, pochissimi. Chissà, forse ne avrò conosciuti un paio. Allo stesso modo di persone con un potenziale scarso ce ne sono poche. In tutto ne avrò conosciute tre o quattro. Si, sono sincero come al solito, i fenomeni sono meno come numero di coloro che hanno uno scarso potenziale. Ma non è questo il punto. Molto probabilmente tu, come me del resto, non appartieni né al primo gruppo (quello dei fenomeni) né al secondo (quello dei "potenziale scarso"). Sei nella fascia di mezzo, un tipo normale, una persona comune. E' molto probabile che nella vita non sarai tu a scoprire la cura per il cancro o a diventare Presidente della Repubblica o chissà che altro. D'altra parte puoi essere felice come e forse di più di queste persone "speciali".

In questo momento ho appena finito di preparare il mio prossimo corso sull'autostima che si svolgerà tra un paio di giorni e in questo corso spiego che la felicità è nella congruenza fra i tuoi valori più profondi e quello che fai ogni giorno.

Mi spiego meglio. Se per te è molto importante contribuire al bene del Mondo e lavori in una società petrolifera, mi spiace dirtelo, ma non potrai mai essere felice. Se per te è importante il senso di condivisione e non ti crei una cerchia di "pari" che possa comprendere i tuoi successi, mi dispiace, ma i tuoi successi per te varranno sempre la metà.

La buona notizia è che per raggiungere la felicità non serve compiere azioni eclatanti. Le azioni devono essere, invece, congruenti. Congruenti con l'idea che hai di te.

Quindi se in questo momento non sei felice il motivo non sei tu, ma quello che stai facendo. Evidentemente le tue azioni non ti rispecchiano. Allora non cercare di cambiare, ma cambia quello che fai e saranno queste azioni a portarti più vicino alla felicità.

Cosa ne pensi? Tu sei felice? Scrivimelo nei commenti!