Le regole d'oro per trovare l'uomo giusto

Le regole d'oro per trovare l'uomo giusto

Perchè le donne hanno difficoltà a travare il principe azzurro

Mia cara amica donna, partiamo dal presupposto che se sei single (e non vuoi) la responsibilità è tua. Dire "Non esistono più uomini decenti" è l'equivalente adulto de "Il cane mi ha mangiato i compiti". E' una menzogna e lo sappiamo tutti.

Sulla terra siamo 7 miliardi ed anche se ricordi vagamente la mamma di Sylvester Stallone, da qualche parte c'è almeno un milione di uomini disposti a trascorrere il resto della propria vita con te. Ti prometto un milione di uomini se farai come dico. Neppure Berlusconi nei suoi momenti più allucinati è mai arrivato a tanto. Se, fino ad ora, non ne hai incastrato nemmeno uno urge correre ai ripari (o comprendere che trascorrere il resto della vita da sola non è una tragedia).

Come sappiamo il genere maschile non ha mai brillato per particolari doti intellettive (altrimenti non continuerebbe a lanciarsi bombe da una parte all'altra del globo), quindi se seguirai le mie regole, entro breve potrai coronare il sogno di avere al tuo fianco un uomo che ti crei problemi che prima non avevi. Non è meraviglioso?

Sia chiaro, non userò mezzi termini. L'articolo è lungo e molto duro (stai calma….). Quindi se sei suscettibile smetti immediatamente di leggere. Così potrai rimanere una triste single suscettibile.

1. Curati
Non intendo mentalmente (che comunque….) ma fisicamente. Se gli uomini fossero attratti dalle doti intellettive delle donne prima che dalla loro bellezza, le città sarebbero costellate di librerie. Invece ci sono solo Sephora e H&M. Fatti due calcoli.
Ricordati che curarsi non significa mettere gel glitterato sulle unghie (che è volgare e noi uomini non notiamo), ma perdere finalmente quei dieci chili di troppo e badare alla tua igiene. Due chili di troppo ti rendono piacevolmente femminile, tre ti rendono morbida, dieci sono un problema.
Smetti di mangiare nutella ed iscriviti in palestra. Fà la doccia ogni mattina ed usa un deodorante al gusto di frutta. Conoscerai gente nuova, sarai più in salute e svilupperai endorfine. In partica sarai più bella e felice e… incredibile, una donna bella e felice attira più uomini di una brutta e triste!!!

2. Non mendicare
Le donne languiscono nella loro disperazione. I discorsi fra donne sono un trionfo di chi è più disperata. "Non vedo un uomo da un anno", "Possibile che non trovi mai un uomo normale", "I migliori sono tutti impegnati". Non c'è niente di più scacciauomini di una donna disperata. Gli uomini non provano tenerezza per le donne disperate, provano ribrezzo.
Hai mai sentito parlare dei crocerossini? No? Perché non esistono uomini con quello spirito! Non conta che tu sia miss universo. Se sei disperata non ti filerà nessuno. Forse se sei molto ma molto bella qualcuno ti porterà a letto, ma scapperà prima dell'alba. Se non sei neanche molto bella, bè non rimedierai neppure quello.
Come fare a non sembrare disperata? Non lamentarti di ogni cosa. Lo so che è difficile, ma smettila di lamentarti! Nessuno vuole fidanzarsi con la sirena dell'ambulanza.

3. Non cercare gli uomini
MAI. Non devi mai cercare gli uomini. MAI cercare gli uomini. Capito? Ripeti: "Non devo cercare gli uomini". Spero di essere stato chiaro. Non mandare messaggi per prima, non rispondere ai messaggi se non contengono un punto interrogativo, non rispondere ai messaggi un secondo dopo averli ricevuti, non rispondere ad un messaggio con cinque messaggi, non chiedere l'amicizia su facebook, non chiamare, non chiedere cosa si fa stasera (se non alle tue amiche), non chiedere al ragazzo che ti piace che impegni ha. Insomma non chiedere nulla, mai, per nessuna ragione.

Immagina te stessa come un diamante nella vetrina della più bella gioielleria del centro. Limitati a farti ammirare. Lascia fare tutto il lavoro agli uomini. Tu non fare nulla. Quel non fare conta MOLTO più del fare.
L'uomo è come il serpente nella teca. Se gli getti un topo morto non lo degnerà di uno sguardo, ma se infilzi il topo morto con una bacchetta e lo muovi, il serpente si avventerà in un baleno. Quindi anche se hai l'autostima di un topo morto non gettarti ai piedi del tuo serpente, tanto non li ha.

4. (Fingi di) non essere psicopatica
Ogni donna dentro di se è un po'… "particolare". Non c'è nulla di male. Ma devi cercare di tenerlo nascosto finchè per l'uomo non sarà troppo tardi. Ti spiego come fare.
Sappiamo bene che tu hai deciso di portare quell'uomo all'altare fin da primo appuntamento. Lui ancora non ha capito che tu vuoi condividere i tuoi geni con i suoi e tu già te lo immagini in abito di fronte al prete. Ma se glielo fai capire sei spacciata.
Un uomo non ha l'intelligenza di capire che gli stai chiedendo di gettare la spazzatura neppure con i segnali di fumo, ma ha un fiuto eccezionale per le donne che vogliono una storia seria.
Cerca di sembrare più matura di una 13enne e non parlare di "voi" al secondo appuntamento. Evita di dire che hai già scelto i nomi dei tuoi figli. Non dire "sai le mie amiche pensano che tu…". Non riempire i messaggi di cuoricini. Sei una donna dio santo non un che legge "Cioè". Anzi fai in questa maniera, evita il tempo futuro ed usa solo l'indicativo presente. Magari sembrerai un po' ignorante, ma sempre meglio che sembrare una disperata a caccia dell'ultimo marito disponibile sul mercato.

5. Rispetta le convenzioni.
Se ci vai a letto al primo appuntamento sei "una di quelle". Lo so è sbagliato, ma è così. Se aspetti sei mesi, bè probabilmente finirai gli ultimi cinque di quei sei mesi a chiederti che fine abbia fatto il tuo corteggiatore.
La "convenzione internazionale del flirting" dice che dopo tre appuntamenti una donna può concedere le proprie grazie. Non esiste ovviamente una regola. Esiste però un criterio.
Se gli salti addosso come gli scimpanzé sulle macchine allo zoo safari ma poi sul più bello ti tiri indietro va bene. Una volta. La seconda sembrerai una tosta. La terza lo vedrai infastidito. La quarta non ci sarà. Forse non ci sarà neppure la terza.

6. Sii selettiva
Scegli e seleziona tutto. Le persone, gli ambienti, le attività da svolgere. Non c'è niente di più inefficace che sprecare le proprie energie con cose e persone non adatte a te. Se una cosa non ti fa stare bene, smetti di farla. Molti hanno già un lavoro che non gli piace senza aver bisogno di aggiungere attività di svago che non svagano. Per riuscirci, però, ti serve il prossimo punto.

7. Impara a stare da sola.
Lo so è difficile. Le donne hanno una sorta di allergia allo stare da sola. Stare da sola significa sola. Non sola ma al telefono con le amiche o a sfondarti di nutella piangendo per cose di poco conto. Sola significa sola con te stessa e felice. Felice di stare da sola con te stessa. Si è possibile. Incredibile ma vero.

Ora ti dirò una cosa un po' forte ma se la capirai farà tutta la differenza. Se a te non piace stare sola con te stessa hai appena scoperto il motivo per cui non hai un uomo. Non è bello stare con te. Neppure tu vuoi stare con te.

La  chiave non è circondarti di falsi amici (che ti abbandoneranno quando capiranno che non ci stai) e false amiche (che ti abbandoneranno quando si fidanzeranno). La chiave è imparare a conoscerti. Anche tu sei una bella persona. E non perché tu sia speciale. E' molto probabile che tu non lo sia. Quasi nessuno lo è e chi lo è non se la passa molto bene (pensa a tutti i geni e artisti della storia, tutti finiti male). Sei una persona normale ma hai delle caratteristiche. Probabilmente sei una persona buona, probabilmente hai dei sogni, probabilmente hai delle paure. Fai amicizia con queste cose di te. Cose semplici ma vere. Quando starai bene con le cose brutte di te e sarai sinceramente orgogliosa di quelle belle sarai molto più attraente.

Lo so che non ho scritto un articolo molto popolare o piacevole ma le donne si sentono dire solo bugie. Le amiche si mentono fra di loro, le donne imparano a mentire a se stesse dalla mattina quando si truccano. Un po' di sana sincerità non più fare che bene. E ricordati un'ultima regola, la

7.bis Se non ti cerca non ti vuole.
Non ha paura, non ha problemi. Sta con un'altra, o preferisce non stare con nessuna piuttosto che stare con te. Capita, passa avanti.